Questo mese parliamo di:

Ginocchia, piedi, anca, spalle, mani: una risposta efficace e professionale per ogni patologia

Ginocchia, piedi, anca, spalle, mani. Le patologie dell’apparato locomotore e i dolori osteoarticolari sono tra le più frequenti nella popolazione.

Il reparto ortopedico della Casa di cura Villa dei Pini, che da alcuni anni è un punto di riferimento regionale ed extraregionale per il trattamento di gran parte di queste patologie, effettua un elevato numero di interventi con un’offerta molto differenziata dalla protesica dell’anca, del ginocchio, della spalla, della mano e del piede, alla chirurgia artroscopica, la traumatologia in generale e la traumatologia dello sport.
Ne parliamo con il dottor Nicola Gentili, responsabile del reparto.

Quali sono le patologie più frequenti? 
La patologia degenerativa e la patologia dello sportivo, traumatica e da sovraccarico.

Quali le tecniche e le tecnologie più innovative che Villa dei Pini utilizza nel settore ortopedico? 
Utilizziamo cellule staminali, facciamo trapianti osteoarticolari e legamentoso da cadavere e chirurgia mininvasiva

Cosa si intende per chirurgia computer assistita? Quali i benefici di questa tecnica che viene praticata a Villa Pini? 
Per chirurgia computer assistita si intende l’utilizzo di un software per il posizionamento più preciso di un impianto protesico. Essa è finalizzata ad una maggiore precisione di esecuzione e un più rapido recupero del paziente, per un pronto reinserimento nella vita sociale, sia essa famigliare lavorativa o sportiva.

Quali i vantaggi della chirurgia mini invasiva?
I vantaggi consistono nel massimo rispetto dei tessuti e sono finalizzati ad una netta riduzione del dolore e ad un più rapido recupero.

Villa dei Pini si sta imponendo come un’eccellenza negli interventi in artroscopia.
Si, quella artroscopica è un tecnica chirurgica mininvasiva che consente la certezza della diagnosi e una precisione millimetrica. La tecnica migliore per intervenire chirurgicamente non più, come alcuni anni fa, a cielo aperto.

Oramai la tecnica di intervento in artroscopia è quella che va per la maggiore perché è una metodica mini-invasiva, che permette di fare una diagnosi di certezza del tipo di lesione grazie a telecamere ad alta definizione e poi di riparare la lesione con una precisione millimetrica.

Capitolo cartilagine del ginocchio: si parla spesso di rigenerazione del tessuto cartilagineo. Anche a Villa Pini viene utilizzata una tecnica a tal proposito. 
Si, il collega dr. Pierluigi Giansante si occupa di ricostruzione attraverso l’utilizzo delle cellule staminali, presenti in elevata quantità nel nostro organismo.  Questo tipo di intervento è in grado di prevenire l’ulteriore usura della cartilagine e favorire il recupero. Si interviene con l’aspirazione di una quantità di grasso da tessuti adiposi, tipo quello addominale, per poi essere infiltrato nelle articolazioni.

La Clinica lavora in sinergia con il Centro fisioterapico “Fidia Riabilitazione” e con i reparti di terapia e riabilitazione del Santo Stefano.
Si. Si tratta di ottime sinergie.
Proprio con il Santo Stefano la nostra Casa di Cura Villa dei Pini è collegata sia dal punto di vista clinico che organizzativo, condividendo competenze, know how, servizi e i percorsi di cura e presa in carico dei pazienti.

Nicola Gentili
Nicola Gentili Responsabile reparto di ortopedia